home page GAIA
Home
Presentazione
Assistenza
Download
Formazione
Contatti
Guida







Presentazione -> Obiettivi
Storia Obiettivi Caratteristiche Funzionalità
Slide Demo Flusso dati

Premesse, esigenze ed obiettivi della metodologia contabile

 

La messa a punto delle metodologie RICA - CREA-PB sono state svolte sempre da appositi Gruppi di Lavoro costituiti da personale della Sede Nazionale e delle Sedi Regionali CREA-PB, che operano nell'ambito delle direttive generali impartite dal responsabile nazionale del progetto RICA. che opera nell'ambito del Servizio 1 della sede Nazionale.

 

Il proposito della revisione metodologica è stato quello di riorganizzare il sistema informativo di raccolta, elaborazione e consultazione delle informazioni sia dell'indagine RICA sia di altre indagini agricole di tipo microeconomico. La missione è stata dunque quella di realizzare una metodologia idonea a cogliere in modo organico i diversi aspetti di tali rilevazioni, ed in particolare di sostituire il programma CONTINEA.

 

liee

 

Le PREMESSE poste alla base del sistema contabile RICA del CREA-PB si possono sintetizzare nei seguenti punti:

 

- la dinamica evolutiva delle imprese agricole, spinta dalla crescente diffusione delle attività multifunzionali;

- la maggiore esigenza in termini di capacità gestionali degli imprenditori agricoli;

- la carenza sul mercato di prodotti software indirizzati alla gestione complessiva delle aziende agricole.

 

Sin dall'avvio la procedura è stata impostata in forma modulare. Questa scelta derivava dalla consapevolezza che la grande portata degli obiettivi posti non poteva essere affrontata simultaneamente, ma richiedeva invece un approccio sequenziale, sia per oggettive ragioni di logica dello sviluppo, sia per la limitata disponibilità di risorse umane e finanziarie disponibili per realizzare il progetto.

 

La progettazione si è concentrata quindi nella realizzazione del modulo di contabilità generale per l'attuazione delle rilevazioni RICA; esso costituisce infatti la base informativa comune alla quale si dovranno collegare i futuri moduli: quello per la contabilità analitica e le analisi di processo, quello per l'analisi delle tecniche produttive, ed eventualmente altri da definire in funzione di esigenze conoscitive specifiche che richiedono un approccio di tipo microeconomico (ad esempio, per la valutazione economica di tecniche a diverso impatto ambientale o di assetti organizzativi aziendali rilevanti sotto l'aspetto sociologico per lo sviluppo rurale).

 

linee

 

La base metodologica del modulo di contabilità generale nasce dalle seguenti ESIGENZE contabili e informative:


- assolvere efficacemente e con tempestività i compiti istituzionali di rilevazioni microeconomiche;

- progettare un software in grado di soddisfare le esigenze di semplicità di impiego richieste dagli abituali utilizzatori dei programmi gestionali;

- adeguare la metodologia alle norme del bilancio civilistico e IV Direttiva CEE e dello IASB (es. IAS 41);

- adottare un sistema contabile compiuto di partita doppia integrato con la tradizionale impostazione del Bilancio Economico;

- soddisfare le esigenze conoscitive del mondo della ricerca economico-agraria;

- rispondere alla domanda di conoscenze in materia di politica agricola da pare delle amministrazioni pubbliche nazionali e regionali;

- realizzare un DataWareHouse finalizzato all'estrazione veloce ed efficiente delle informazioni raccolte.

 

L'esigenza primaria è stata quindi quella di adeguare il nuovo sistema contabile alle norme del bilancio civilistico (IV Direttiva CEE) e dello IASB (International Accounting System Board), adottando un sistema compiuto di partita doppia, senza peraltro perdere di vista la tradizionale impostazione del bilancio economico agricolo, le esigenze conoscitive della statistica nazionale ed i requisiti di semplicità richiesti dagli abituali utilizzatori delle procedure RICA - CREA-PB. La fase di definizione degli obiettivi conoscitivi è stata svolta coinvolgendo i tradizionali partner del CREA-PB per la gestione della RICA, e cioè le Regioni, il Ministero dell'Agricoltura e l'ISTAT; ciò ha sicuramente causato un certo rallentamento dell'attività, ma ha anche consentito di definire una proposta metodologica largamente condivisa e di forte contenuto innovativo.

 

linee

 

I principali OBIETTIVI che il CREA-PB si è posta con la metodologia contabile RICA si possono riassumere nei seguenti punti:


- integrare le esigenze conoscitive delle imprese agricole con quelle delle statistiche agricole;


- rendere confrontabili i risultati economici delle imprese agricole con quelli delle altre imprese;


- promuovere la diffusione della contabilità presso le aziende agricole, favorendo la crescita professionale degli imprenditori;


- coniugare al meglio i requisiti di semplicità richiesti dagli utenti con quelli di precisione imposti dalle norme contabili;


- ampliare il quadro informativo della RICA Italiana;

 

- rendere efficiente il sistema di raccolta dei dati;


- realizzare uno strumento utile per la gestione delle imprese agricole.

RICA CREA-PB
Login   Registrati
Strumenti e servizi

Albo Rilevatori
ClassCE Lite
PSA CREA-PB
BDR Online
Flusso Dati


About GAIA




Info

Via Po, 14
00198 Roma
tel. +39 0647856526

e-mail. rica.gaia@crea.gov.it

- - - - - - - - - -

referenti Rica regionali